Vai al contenuto

Giulia Son

Home » Prezzi: quando è il momento di alzarli?

Prezzi: quando è il momento di alzarli?

Fare i prezzi nel modo corretto è importante per posizionare il tuo business, perché questi influenzano molto la percezione che le persone avranno dei tuoi prodotti o servizi.

Pensaci: davanti a due borse uguali con un prezzo diverso, sarà molto più facile essere portati a pensare che la più cara abbia qualcosa in più.

Allo stesso tempo, questo non significa che possiamo mettere un prezzo alto e completamente a casaccio pensando che così ciò che vendiamo sembrerà fantastico: basta un solo Cliente insoddisfatto e via.

Vale però anche il discorso contrario: se il prezzo del nostro servizio/prodotto sarà molto basso – anche a dispetto di una qualità molto buona – le persone penseranno che non è granché.

Ma, allora, come si fanno i prezzi?

È molto importante che tu sia in grado di fare prezzi coerenti rispetto all’esperienza che prometti al tuo Cliente.

È un argomento particolarmente “caldo” perché non si tratta solo di quantificare un numero per un prodotto o un servizio, ma di attribuire prima di tutto un valore a noi stessi e a ciò che possiamo offrire agli altri.

Ecco perché ho scritto un articolo che tratta in specifico di come si fanno i prezzi, che puoi leggere qui.

Superare quella vocina interiore che sussurra “stai facendo prezzi troppo alzi”, a volte, potrebbe essere complicato. Se ti rendi conto che le presti troppo ascolto, mentre ti dice che non sei abbastanza, che tutto sommato quello che fai è banale, puoi prendere in considerazione l’idea di rivolgerti ad un professionista che ti aiuti a riconoscere il tuo valore e quello del tuo lavoro.

Non abbassare i prezzi, ma studia la tua Offerta con strategia.

Nel tuo Modello di Business, ovvero quel documento che contiene la descrizione delle modalità attraverso cui eroghi e distribuisci i tuoi prodotti/servizi, dovrebbero essere previsti anche degli entry level. Prevedendo per essi un prezzo di fascia bassa (rispetto al proprio posizionamento) così chi non ha mai lavorato con te può iniziare a conoscerti.

Perché, effettivamente, se il tuo Brand è neonato, se non hai un seguito di persone già interessate a quello che fai, se non ti sei ancora guadagnatə la fiducia del tuo pubblico, è difficile che riuscirai fin da subito a vendere prodotti molto costosi. Ed è meglio poter far “assaggiare” il nostro lavoro alle persone. E, se sarai all’altezza delle promesse fatte, sarnà poi più facile promuovere servizi di fascia più alta.

Ricorda di calcolare le spese.

Se ti accorgi che hai calcolato male i costi di produzione e non hai il margine sperato (o, peggio ancora, non ne hai per niente), devi assolutamente alzare i tuoi prezzi.

Se vendi servizi e non prodotti, potresti fare l’errore di credere di non avere spese di produzione. Beh, ripensaci: la bolletta per la connessione internet e quella della luce, il computer che hai acquistato, ma anche il tuo tempo e la fatica che fai sono risorse che spendi.

Nei costi fissi ricordati di considerare il tuo stipendio mensile. Sì, anche se lavori a Partita IVA, ti consiglio, fin da ora, di pensare al tuo stipendio come ad una uscita.

Quando alzare i prezzi?

Il posizionamento di un prodotto/servizio descrive il grado di trasformazione che garantirà a chi lo acquista, cioè di quanto cambierà la situazione del Cliente. Se fai prezzi troppo bassi, corri il rischio che le persone acquistino il tuo prodotto/servizio pensando: “ma sì, intanto lo prendo che tanto costa poco, e poi ci penso”.

Questo si nota molto bene, ad esempio, con consulenze o corsi online. Magari è capitato anche a te di acquistare qualcosa pensando “ma sì, tanto che sarà mai” e poi non dargli importanza perché ti è costato due spicci e non senti un impegno con il tuo investimento.

Scommetto che non vuoi che questo accada anche ai tuoi servizi: non vuoi che qualcuno li svaluti o li dimentichi, vero? Ecco, allora, forse, è arrivato il momento di alzare quel prezzo.

Altre volte, invece, alzare i prezzi è la conseguenza di un cambio di posizionamento. Per esempio, quando sai di avere accumulato una grande esperienza alle spalle. Oppure quando diventi consapevole di poter garantire ai tuoi Clienti qualità, trasformazione e cambiamento. O ancora, se il tuo Brand è diventato più forte e i tuoi prodotti o servizi sono molto richiesti.

Se hai deciso di introdurre cambiamenti nel prodotto/servizio che lo rendono migliore: ad esempio, se usi un materiale più resistente per la borsa che produci artigianalmente, o se vuoi aggiungere nuove lezioni nel tuo corso online.

Insomma, questi sono tutti casi in cui alzare il tuo prezzo è cosa buona e giusta.

Condividi questo articolo