Vai al contenuto

Giulia Son

Home » Come le abitudini quotidiane aiutano a gestire il Business.

Come le abitudini quotidiane aiutano a gestire il Business.

La gestione di un Business come Solopreneur richiede costanza, determinazione e una visione a lungo termine. Ma, spesso, sottovalutiamo la differenza che le piccole abitudini quotidiane possono fare fra il successo e il fallimento di un’attività

Non ti sto dicendo di iniziare a stilare una pianificazione serrata di ogni minuto della tua vita, anche perché essere Solopreneur significa affrontare una varietà spropositata di imprevisti. 

No: sto dicendo che avere una guida da seguire rende più facile affrontare ogni singola giornata con sicurezza.

Sì, anche quando manca la motivazione è proprio l’adesione alle nostre piccole abitudini quotidiane che ci spinge ad agire e a fare progressi, restando sul pezzo.

Perché le abitudini quotidiane sono così importanti.

Reminder per tuttə: il successo nel Business non è frutto di una singola azione o di un evento isolato, ma il risultato cumulativo di molte decisioni prese nel corso del tempo. Sì, proprio quelle piccole abitudini quotidiane di cui ti sto parlando.

Non condividerò in questo articolo la mia routine giornaliera, poiché credo che ognunə debba trovare il proprio metodo. 

Posso, però, offrirti alcuni consigli, nati dall’esperienza personale e come consulente e coach di altrə Solopreneur, nella speranza che ti siano utili per gestire al meglio il Business, giorno dopo giorno.

Routine mattutina: trova il tuo ritmo. 

Ognunə di noi ha il suo ritmo naturale: non c’è un’unica routine giusta, ma è importante trovare quella che funziona meglio per te.

C’è chi ama alzarsi presto e aggredire la giornata con energia e produttività fin dalle prime luci dell’alba. E chi, semplicemente, no.

Ciò che conta davvero è mantenere la coerenza nel proprio metodo.

Io, ad esempio, mi sveglio con calma, e pure tardi; faccio una lunga colazione e ci metto un bel po’ a carburare. E dire che ho sprecato un sacco di tempo a formarmi a diventare qualcosa che non sono: ci ho provato davvero tanto a diventare mattiniera; non riuscirci mi ha procurato grande frustrazione finché non mi sono accorta che, semplicemente, io funziono in un altro modo.

Gestire l’energia personale. 

Riconoscere i momenti di picco energetico per pianificare le attività più impegnative e inserire pause strategiche durante la giornata può aiutare a mantenere alta la concentrazione e a prevenire il burnout. 

Riconoscere i propri ritmi biologici è una necessità; sempre tenendo a mente che non tuttə funzioniamo allo stesso modo. 

Il mio consiglio è quello di ascoltarti e capire come gestire la tua energia personale.

Pianificare e prioritizzare le attività. 

Senza una buona pianificazione e il mindset giusto, nemmeno con giornate di 48 ore sarebbe possibile portare a termine tutte le cose che vuoi fare per gestire il business. Questo perché, probabilmente, finiresti per caricarti del triplo di impegni. Il tempo è quello che è: è il modo con cui ci stiamo dentro che fa la differenza.

Se insegui sempre le deadlines, non ti rimane tempo per te stessə e non sai più dove infilare nuovi progetti o Clienti, devi correre ai ripari. Magari, partendo da quello che scritto qui.

Imparare a pianificare serve a stabilire correttamente le nostre priorità e organizzarle nel modo più strategico, così che possiamo dedicarci a tutte le azioni sulle nostre To-Do List nel minor tempo possibile. 

E cosa fare col tempo che avanza? 

Lasciare spazio a quelle attività che ci nutrono, of course!

Integrare momenti di riflessione e valutazione. 

Dobbiamo imparare a metterci al primo posto, perché siamo l’unico elemento della nostra attività che non è sostituibile o delegabile. 

Dobbiamo superare il senso di colpa che proviamo se non dedichiamo tutto il nostro tempo al lavoro e imparare a concederci, invece, anche momenti per coltivare il nostro benessere

Non possiamo lavorare costantemente e non possiamo fare tutto: non è pigrizia, ma un semplicissimo dato di fatto. 

Prima di lavorare sull’organizzazione dell’agenda, dobbiamo lavorare su noi stessə; o meglio, lavorare con noi stessə, integrando momenti di pausa, riflessione e valutazione per monitorare i progressi e, se serve, apportare eventuali correzioni di rotta. 

Altrimenti finiremmo per agire con il pilota automatico, senza identificare i segnali che ti stanno dicendo che dovresti rallentare, prenderti una pausa o rivedere la gestione del tuo Business.

Pensa che anche in Yellow Brick Road, il mio percorso sul Business Plan, l’ultimo modulo è dedicato al riposo e al piacere. Questo la dice lunga su quanto reputo sia importante, no?

Prendersi del tempo è una delle migliori abitudini quotidiane da implementare nella tua routine perché se non funzioni tu, non funziona nemmeno il tuo business.

Coltivare abitudini creative. 

Non credo che esistano persone “non creative”. 

La creatività, come definita nel dizionario, è la capacità di creare con l’intelletto e la fantasia. È una particolare sensibilità ai problemi, insieme alla capacità di generare idee in modo nuovo, attraverso l’elaborazione di esperienze e conoscenze. È, insomma, una dote di coloro che, di fronte a un problema, cercano e trovano una soluzione.

Come puoi vedere da questa bella definizione, la creatività non riguarda solo la capacità di scrivere una poesia al chiaro di luna o dipingere un bel quadro.

Anche se ti occupi, ad esempio, di fiscalità, il fatto che tu abbia cercato e trovato un nuovo modo di raccontare la tua materia o di risolvere i problemi dellə tuə Clienti ti rende una persona creativa.

Esistono, però, modi per allenare e amplificare la creatività, giorno dopo giorno; primo fra tutti dedicare del tempo, in modo sistematico, a qualcosa che sia lontano anni luce dal lavoro.

L’ho capito durante la pandemia: impegnarsi esclusivamente in una sola attività ci impoverisce, almeno dal punto di vista intellettuale.

Ottimizzare i flussi di lavoro.

Se la tua attività è molto piccola, potresti essere a tutti gli effetti l’unica persona che se ne occupa, assumendo un milione di ruoli diversi per mandare avanti la baracca: sei Strategist, Social Media Manager, addettə alla segreteria, commercialista…

Se non vuoi impazzire, è utile creare abitudini quotidiane per ottimizzare il flusso di lavoro e migliorare la comunicazione con lə Clienti. 

Ci sono molti strumenti e sistemi per farlo, risparmiando anche tempo e denaro: qui ti elenco i miei 9 strumenti gratuiti preferiti per semplificarti la vita da Solopreneur e alleggerire le tue mansioni.

Condividi questo articolo