Vai al contenuto

Giulia Son

Home » Identità Visiva: come utilizzare la fotografia per rafforzarla.

Identità Visiva: come utilizzare la fotografia per rafforzarla.

Te lo dico senza mezzi termini: nel mondo del branding, l’Identità Visiva non è solo una facciata estetica, ma il catalizzatore che può trasformare il tuo Brand in un’entità gajarda, in grado di attirare l’attenzione di quellə Clienti più allineatə ai tuoi desideri.

È uno strumento strategico per valorizzare il tuo lavoro in tutto il suo potenziale, in modo che possa ricevere anche il giusto riconoscimento economico.

Non sto affermando che il contenuto non sia importante, e che tu non debba concentrarti sull’essenza –  guai a te, se non lo fai! Ma… anche la “copertina” ha la sua importanza per far emergere il tuo Brand, soprattutto nel caos frenetico del mondo online.

L’importanza della fotografia nell’Identità Visiva.

Per esempio, perché la presenza online di un Brand sia forte e riconoscibile, ti saranno utili fotografie che lo rappresentino, fin nei suoi valori più intrinsechi. 

Per arrivare, però, ad avere delle fotografie di branding, che sappiano parlare alle persone giuste, ci deve prima essere alla base un processo di ricerca per attirare intenzionalmente, e con un messaggio efficace, il target scelto.

C’è, insomma, un percorso preciso da seguire per creare l’Identità Visiva di un Brand e avere maggiore consapevolezza di come questa animerà il Business.

Cosa comprende l’Identità Visiva di un Brand.

La tua Brand Image, cioè l’Identità Visiva della tua attività, deve far emergere la tua essenza, comunicare la tua individualità al tuo pubblico e attirare solo coloro che condividono i tuoi princìpi.

È composta di tanti elementi diversi: di sicuro c’è il logo, ma anche altri strumenti come, ad esempio, la palette colori, i font, un monogramma o dei pattern, linee guida per la comunicazione e la stampa… e lo stile suggerito per le tue fotografie

Le fotografie per il tuo Personal Brand.

Le fotografie permettono di trasformare le emozioni in immagini e raccontare il Brand senza l’aiuto delle parole.

Soprattutto nella comunicazione online, sono uno strumento che ti aiuta tantissimo a intrecciare una relazione con chi è dall’altra parte dello schermo. 

Uno shooting fotografico per il tuo Brand non è mai uno “sfizio” ma un vero e proprio investimento. Di quelli che poi ti ritornano, eccome!

Quando scorri il tuo feed di Instagram, o ti capita davanti un manifesto, poni attenzione alle immagini; e, attraverso quelle, riconosci e individui la persona o il Brand che ha pubblicato un contenuto. Questo, se il lavoro è stato fatto bene. 

Ad esempio, quando è uscito l’ultimo film di Harry Potter, sui manifesti era del tutto superfluo ribadire il titolo: il Brand era abbastanza forte e le immagini riconoscibili. Parlavano da sole.

Identità Visiva: cartellone dell'ultimo film di Harry Potter

Certo, noi Solopreneur non abbiamo la stessa potenza di fuoco della Warner Bros, ma se vogliamo sfruttare le fotografie al meglio nella comunicazione della nostra Identità, ci sono un po’ di punti su cui possiamo porre attenzione. 

E no: non è detto che tu debba sempre rivolgerti a professionisti! Puoi scattare le tue foto in autonomia (anche se, ovviamente, con professionisti puoi contare su un risultato migliore).

Come scattare le fotografie per il tuo Brand.

Palette Colori. 

I colori sono quello strumento su cui puoi sempre puntare per assicurarti una comunicazione davvero coerente e riconoscibile su tutti i canali. Una volta scelta la tua palette puoi applicarla su qualsiasi strumento, fotografie comprese.  

Attenerti alle tinte selezionate porterà il tuo pubblico ad associare certi colori a te, e al tuo lavoro; inoltre, come non smetto mai di dire, i colori hanno un altissimo potere comunicativo. Se selezioni quelli corretti per te, trasmetterai il messaggio giusto.

Sui social, poi, attenersi alla palette colori può rivelarsi particolarmente utile. Uno dei metodi più pratici e funzionali per creare un feed Instagram armonico e riconoscibile è proprio condividere immagini che abbiano più o meno tutte gli stessi colori. 

Luminosità e contrasto.

La luminosità, o esposizione, delle tue foto va scelta con cura in base alle sensazioni che vuoi evocare perché può fare la differenza sulla percezione che il pubblico ha di te come professionista. 

Immagini dai colori luminosi – che definiremmo più chiari – comunicano freschezza, allegria, leggerezza, pulizia. Immagini più “buie” possono rappresentare mistero, lusso, sensualità. Per identificare lo stile più corretto per te, prova a fare una ricerca di ispirazioni visive. Raccogli foto che ti piacerebbe usare per la tua comunicazione, poi confrontale e cerca di analizzare le scelte stilistiche che, probabilmente, hanno portato proprio a quello scatto. 

Ripetizione di oggetti e props.

Un altro elemento da considerare nelle tue fotografie è l’uso di oggetti di scena e accessori, i props.

Possono essere “strumenti del mestiere”: ad esempio, unə Brand Designer può sfruttare le sue manchette Pantone; unə Geometra squadra e compasso. Attenzione a non scivolare in scelte un po’ banali, però: non vuoi che le tue foto risultino uguali a quelle di chi fa il tuo stesso lavoro. 

E, comunque, puoi anche ragionare in modo più creativo e cercare un simbolo che non ha un legame diretto e didascalico col tuo mestiere, ma ti racconta e ti distingue.

Puoi scegliere una mascotte, o legarti ad un immaginario astratto e puntare su quello. Facciamo un esempio? Una sarta che offre un servizio lampo sui pantaloni e che, come payoff, usa lo slogan “la fatina degli orli”, potrebbe usare una figura di questa creatura magica per personalizzare i suoi scatti. Chiaro il concetto?

Questo aiuterà a creare un legame visivo tra le diverse foto e a consolidare l’identità del tuo Brand.

Ricicla.

Lo so: ti ho detto che uno shooting fotografico è un investimento, ma so che è anche una gran fatica sfornare di continuo immagini sempre fresche. 

Perciò è cosa buona e giusta riciclare la tua produzione in modo circolare, e, con po’ di fantasia e giusto qualche attenzione, da un solo scatto puoi tirarne fuori anche di più. 

Puoi riflettere, inclinare o tagliare le tue foto e moltiplicare una singola immagine; così, non avrai la sensazione di ripeterti e potrai ottimizzare i tuoi strumenti. 

3 strumenti per immagini stock belle e gratuite.

Se non hai il budget, o senti che non è ancora il momento giusto per un servizio fotografico professionale, niente paura. 

Puoi comunque iniziare a plasmare l’immagine del tuo Brand utilizzando liberamente fotografie che non sono protette da copyright.

Qui ti elenco due risorse gratuite, più una a pagamento, per trovare immagini di alta qualità da utilizzare per arricchire la tua Identità Visiva. 

Unsplash.

Unsplash è una “banca” inesauribile di immagini gratuite offerte da talentuosi fotografi. 

Puoi scaricare ciò che ti serve, senza dover necessariamente citare la fonte (anche se sarebbe cosa gradita). Bonus? Puoi fare download delle foto senza iscrizione.

Canva.

Non è solo un tool design, perché Canva è anche una risorsa per immagini di stock, senza copyright, ad alta risoluzione.  

Da poco, è stato implementato un generatore basato su IA che ti consente di avere l’immagine perfetta sempre a portata di mano, anche se non esiste ancora. Da usare con parsimonia, ma sembra divertente, eh? 

Adobe Stock.

Adobe Stock è pagamento, ma offre una vasta gamma di foto di altissima qualità. Consideralo quando il tuo budget lo permette e vuoi accedere a un’ampia selezione professionale, ma non ti senti ancora prontə per uno shooting professionale.

Progettare la tua Identità Visiva non deve essere troppo complicato.

Né troppo costoso.

Certo, è chiaro che credo valga la pena fare questo investimento – altrimenti, non offrirei i servizi che offro. 

Ma sono anche molto consapevole del fatto che noi Solopreneur dobbiamo fare i nostri conti ogni mese, e non sempre abbiamo la possibilità di allocare una certa cifra su un certo progetto. 

Finché non te la senti di spendere su uno shooting fotografico, puoi benissimo cavartela con il tuo smartphone. Scegli una bella giornata di sole in cui scattare e segui quei pochi suggerimenti che ti ho elencato qualche riga più su. 

Lo stesso vale per il resto della tua Brand Image. Vale la pena affidare il progetto a qualcuno davvero capace? Sì. Ma, nell’attesa, puoi iniziare anche in autonomia.

Ti racconto come in questo articolo, oppure ti guido passo per passo durante uno dei workshop nella Colorful Brandschool

Condividi questo articolo